Loading color scheme

Soffitta dei Ricordi

L’idea della “soffitta” ispira in tutti noi un grande fascino e, potremmo dire, uno spirito d’avventura… probabilmente perché essa evoca nella nostra mente il piacere di imbattersi con stupore negli oggetti più strani e curiosi, dalle funzioni talvolta incomprensibili, ma anche il desiderio di superare la paura di arrampicarsi per ripide scale per il semplice gusto di tornar giù con le mani ricolme di oggetti ormai dimenticati.

Fino a pochi anni fa, questa casa aveva tutto l’aspetto di una vera soffitta, alla quale si poteva accedere unicamente per mezzo di una scala di legno di castagno. La prima volta che ci introducemmo in questi ambienti trovammo manufatti di ogni genere: scatole di latta, utensili per la filatura, ma anche antichi documenti e fotografie.

In seguito a questa bellissima esperienza, abbiamo deciso di restaurare gli oggetti ritrovati sia qui che in altre abitazioni abbandonate dello stesso quartiere, al fine di dare loro una seconda vita. Attualmente, essi sono infatti esposti all’interno della Soffitta e di molte altre Case del Nibbio, facendosi testimoni della storia e della ricchissima cultura di questo paese.


Galleria Immagini

Indicaci le tue preferenze di soggiorno, la prenotazione è sempre subordinata a conferma scritta o telefonica
Grazie! Il tuo messaggio è stato inviato.. Qualcosa è andato storto. Si prega di riprovare più tardi Captcha Errato
Selezionando questa casella, consenti all'utilizzo dei tuoi dati in ottemperanza al General Data Protection Regulation (GDPR) Europeo.